21 Ottobre 2020 · 06:53
8 C
Firenze

Fare punti per convincere: prima in trasferta per la Fiorentina al Meazza

Prima vera sfida per la Viola contro una squadra affamata di successi

Fare punti per convincere: prima in trasferta per la Fiorentina al Meazza
Prima vera sfida per la Viola contro una squadra affamata di successi
Sarà certamente diversa dalla prima per la Fiorentina: per la caratura dell’avversario, per la differenza nella preparazione atletica e per i massimi obiettivi a cui mira la rivale: Inter – Fiorentina sarà il debutto stagionale in trasferta per la banda di Iachini e in assoluto per quella di Conte, in un sabato sera che promette emozioni.
Il primo incontro stagionale della Fiorentina si è concluso con l’1-0 ai danni del Torino con rete di Castrovilli: una prestazione convincente che però non è indicativa del percorso che la squadra intende fare in questo campionato. I granata guidati da Giampaolo infatti sono apparsi in evidente affanno atletico a causa dei problemi verificatisi nella preparazione (vedasi positività al Covid-19).

L’ulteriore caso riscontrato ieri nella squadra aveva inizialmente messo in dubbio lo svolgimento dell’incontro della Viola con l’Inter, salvo poi constatare che il giocatore non era stato convocato e non aveva dunque avuto contatti con il resto della squadra.
L’Inter, alla prima in questa (si spera meno travagliata) annata 2020-2021, appare in ottima forma. L’incontro con il Benevento è stato posticipato per permettere alla squadra di riposarsi dopo le fatiche di Europa League e, anche senza gare ufficiali nelle gambe, le impressioni sono alquanto positive. Il peso specifico dei dodici gol rifilati tra Lugano e Pisa è relativo ma l’entusiasmo attorno alla squadra è tanto e Conte sa che un ulteriore anno senza trofei significherebbe per lui probabilmente la fine dell’avventura nerazzurra: non perché giungere secondi in campionato e in finale di Europa League costituisca un fallimento ma perché caratteristica peculiare delle squadre e dei progetti da lui avviati sono una rapida ascesa e l’impossibilità di programmare a lungo termine (perlomeno con lui al comando).

Ne è un esempio l’acquisto di Vidal, che al nostro campionato può dare ancora tanto ma che è nella fase calante della sua fin qui splendida carriera.

La sfida si prevede dunque molto interessante, con una Viola motivata e ordinata a contenere gli attacchi di un’Inter senza dubbio impaziente di mostrare agli avversari e alle 1000 persone presenti allo stadio ciò che di buono può fare in questa stagione. Non solo Conte crede nello scudetto, tra l’altro, ma anche i bookmaker che pensano che l’Inter sia una delle indiziate numero uno per strappare lo scettro alla Juventus. Già a partire dalla prima di campionato, infatti, gli esperti del settore vedono l’Inter come favorita nella sfida d’esordio: i pronostici di Sportytrader danno senza esitazione i nerazzurri favoriti per la vittoria, soprattutto dopo l’arrivo di Vidal che andrà a completare il nuovo centrocampo nerazzurro.

Inter-Fiorentina, però, non sarà l’unica partita degna di nota: tra le altre in questa seconda giornata di Serie A spicca Roma – Juventus (domenica alle 20:45) ma anche incontri intriganti quale quello tra il Crotone, che vorrà riscattare il flop di Genova, e il nuovo Milan sempre di domenica alle 18. Settembre è finalmente arrivato e con esso il nostro amato campionato: siamo impazienti di tornare, se non allo stadio, almeno davanti alla tv.

CONDIVIDI

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIMI ARTICOLI

Pedullà: “La Fiorentina ha praticamente licenziato Iachini. Per Sarri il problema è il contratto con la Juventus”

Nel corso della trasmissione in diretta su Sportitalia ha parlato della situazione in casa Fiorentina l'esperto di mercato Alfredo Pedullà, queste le sue parole: "La...

La prima in Champions di Chiesa è uno show, a fine partita: “Con la Juventus bisogna vincere sempre”

È un vero e proprio trionfo quello di Federico Chiesa nella prima partita in Champions League con la maglia della Juventus. Tutto Juve lo...

CALENDARIO