2 Dicembre 2021 · 19:36
6.9 C
Firenze

Fantacalcio, tutti pazzi per Vlahovic. Raspadori show a San Siro. Brilla Insigne, è lui il pass Champions per il Napoli?

Avete dubbi su chi schierare della vostra Fantasquadra? Ci pensiamo noi! Le analisi e i consigli per portarvi alla vittoria

GENOA – SPEZIA
Sabato 24 Aprile ore 15.00

GENOA

Squalificato Radovanovic. La linea difensiva è traballante, ma si può schierare il rientrante Criscito (aspettando il rigore). È tornato Zappacosta e si può lanciare fin da subito. Approvata l’esperienza di Strootman, in questo tipo di partite si farà sicuramente sentire. Attenzione al sempre verde Goran Pandev! Doppietta pesantissima nello scontro salvezza contro il Benevento: Goran c’è e non vorrà sicuramente fermarsi qua. Approvati Destro e Scamacca.

SPEZIA

Si possono schierare i soliti Bastoni e Erlic. La garanzia è Giulio Maggiore: il capitano dello Spezia è abituato a lasciare il segno in queste partite. Estevez più di Ricci e Pobega. Non convince a pieno Nzola, l’attaccante angolano sta faticando a ritrovare la condizione dopo l’infortunio. Si è sbloccato Farias, verrà confermato dal 1′ nel derby ligure?

Pandev, lo straniero più longevo della Serie A: dal Triplete alla salvezza Genoa | Inter | Calciomercato.com PARMA – CROTONE
Sabato 24 Aprile ore 18.00

È una partita che ha poco da dare sotto il punto di vista della classifica, entrambe le squadre sono ormai retrocesse.

PARMA

Difesa sconsigliata in blocco, zero garanzie. Assente Kucka, il leader dei ducali ha riscontrato una lesione muscolare e non sarà della partita, al suo posto pronto Hernani. Jasmin Kurtic dovrà trascinare la squadra. Man sempre più all’interno dei meccanismi della squadra di D’Aversa: approvato. Pellè più di Cornelius. Attenzione alla mina vagante Mihaila.

CROTONE

Si a Reca, mentre sono sconsigliati tutti gli altri compagni di reparto. Molina di quantità, non convincono Petriccione e Zanellato. Si al solito Messias, nonostante la possibile posizione arretrata. Momento d’oro per Nwanko Simy: è la sua miglior stagione in carriera e vorrà continuare a fare bene cavalcando l’onda dell’entusiasmo.

SASSUOLO – SAMPDORIA
Sabato 24 Aprile ore 20.45

SASSUOLO

Si può schierare il leader Ferrari. Muldur convince più di Rogerio, ma senza troppe aspettative. Locatelli per la solita partita da 6.5, convincono meno Obiang e Maxime Lopez. De Zerbi dovrà fare a meno dello squalificato Djuricic, al suo posto ci sarà Traore Hj. Sempre e solo si per Berardi. Ancora problemi per Caputo, ma i neroverdi possono stare tranquilli con un Giacomo Raspadori: doppietta e grande prestazione contro il Milan, chapeau!

SAMPDORIA

Sempre e solo Augello per quanto riguarda la retroguardia di mister Claudio Ranieri. Ekdal da cartellino facile. Attenzione agli inserimenti di Thorsby, assolutamente no a Adrien Silva.  Damsgaard più di Jankto, a prescindere dal minutaggio. Problemi per Quagliarella! L’attacco blucerchiato dovrà essere ridisegnato e, quindi, attenzione a Manolo Gabbiadini che potrebbe ritrovare la maglia da titolare. Chance anche per Keita, ma sembra aver perso la brillantezza di inizio anno.

Calciomercato Sassuolo: l'Inter vuole Raspadori, pronto a offrire Pinamonti | Canale Sassuolo

SAMPDORIA

BENEVENTO – UDINESE
Domenica 25 Aprile ore 12.30

BENEVENTO

Si può schierare Glik, l’esperto centrale si sta imponendo con prestazioni importanti in questo finale di campionato alla ricerca della salvezza.  Non al meglio Letizia, si può schierare solo in caso di emergenza. In mediana pochi bonus, ma si può sperare nei calci piazzati di Viola. È tornato al gol Gianluca Lapadula! L’attaccante di origini peruviane è un rapace d’area, si è sbloccato e vorrà continuare su questa onda per imporsi su Gaich.

UDINESE

Nuytinck più dei compagni di reparto Bonifazi e Samir. Molina più di Stryger Larsen e Zeegelaar. No ad Arslan e Walace, mentre è sempre e solo si per il “metronomo” Rodrigo De Paul. Da trequartista è un Tucu versione “maxi”. Non convince Llorente, in crescita Nestorovski. Attenzione al talento olandese Braaf.

INTER – HELLAS VERONA
Domenica 25 Aprile ore 15.00

INTER

Approvato l’intero blocco di mister Antonio Conte. Via libera al tridente difensivo formato da Bastoni, Skriniar e De Vrij. È tornato Perisic contro lo Spezia ed ha lasciato subito il segno, confermatelo! Approvato anche il treno Hakimi sulla corsia opposta. Barella più di Brozovic. Eriksen è in crescita costante, non rinunciateci a cuor leggero. Lautaro Martinez e Lukaku non si mettono in discussione. Sanchez una buona idea per un attacco in difficoltà, si può schierare a prescindere dal minutaggio che gli verrà concesso.

HELLAS VERONA

No a Dawidowicz e Gunter. Dimarco da ex della partita potrebbe lasciare il segno (come è già successo con la maglia del Parma, ma non sottovalutate il fattore Hakimi. Assenza pesanti nella linea mediana degli scaligeri: non saranno della partita Miguel Veloso e lo squalificato Sturaro. Periodo tra luci e ombre per Zaccagni, non ispira particolarmente. Si a Lazovic. L’uomo del momento in casa Verona è sicuramente Antonin Barak, confermatelo! Lasagna ha un certo feeling con San Siro, ma rimane un azzardo.

Lautaro, Inter

FIORENTINA – JUVENTUS
Domenica 25 Aprile ore 15.00

FIORENTINA

Per la Fiorentina non è una partita qualunque, attenzione a sottovalutare gli interpreti Viola per questa partita. Torna lo squalificato Milenkovic al centro della difesa, ma per questa giornata gli si può preferire l’ex di giornata Caceres. Squalificato Bonaventura, al suo posto ci sarà Castrovilli che dovrà provare a dare brillantezza ed imprevedibilità alla manovra della squadra di Iachini. Ribery si esalta in queste partite, schieratelo! Dusan Vlahovic rimane l’unica certezza del reparto offensivo.

JUVENTUS

Alex Sandro in crescita come testimonia la doppietta contro il Parma. Si a Cuadrado, giocatore fondamentale della Juve targata Pirlo ed ex della partita. Arthur sottotono, così come Bentancur. Attenzione agli inserimenti di McKennie e Ramsey. Tegola Chiesa! L’uomo del momento in casa Juventus è uscito contro l’Atalanta a causa di problemi muscolari ed è in forte dubbio per la trasferta di Firenze. Polveri bagnate per Morata. Paulo Dybala ha avuto una stagione turbolenta sotto il punto di vista fisico, occasione per rilanciarsi e concludere il campionato da protagonista? Cristiano Ronaldo a prescindere, nonostante il periodo di forma non ottimale.

Foto di proprietà di ACF Fiorentina. Riproduzione vietata ©

CAGLIARI – ROMA
Domenica 25 Aprile ore 18.00

CAGLIARI

I ragazzi di mister Semplici vorranno continuare la rincorsa alla salvezza. Approvato il leader difensivo Godin, Rugani più di Klavan. Zappa può essere un fattore della partita con le sue incursioni lungo la fascia. Squalificato l’ex di giornata Nainggolan. Marin più di Duncan. Attenzione all’outsider Pereiro, determinante anche a partita in corso. Pavoletti più di Simeone e Cerri. Joao Pedro è leader e trascinatore di questo Cagliari: assolutamente approvato!

ROMA

Solita emergenza in difesa per mister Fonseca: squalificato Ibanez, ci saranno Fazio e Cristante accanto al solito, ed approvatissimo, Mancini. Confermato Bruno Peres a sinistra, Reynolds insidia Karsdorp per una maglia dal 1′ sulla corsia di destra. Si alla personalità di Villar. Sono le partite del capitano Lorenzo Pellegrini. Tornano dal 1′ Veretout e Mkhitaryan, da lanciare entrambi per evitare rimpianti. Dzeko o Mayoral? Al momento lo spagnolo è in vantaggio per la maglia da titolare.

ATALANTA – BOLOGNA
Domenica 25 Aprile ore 20.45

ATALANTA

Romero più dei compagni Djimisiti e Palomino. Squalificato Gosens, pronto ad avanzare lungo la fascia Toloi. In grande crescita Malinovskyi, si può confermare. De Roon e Freuler di quantità, Pessina da “equilibratore”. Zero dubbi su Luis Muriel, si schiera a prescindere. Approvato anche Zapata. Sorpresa? Ilicic, nonostante il minutaggio rappresenta una buona opzione.

BOLOGNA

La difesa di Sinisa soffre di amnesie durante i 90′ e contro la corazzata bergamasca potrebbero risultare letali. Schouten di quantità, attenzione agli inserimenti di Svanberg.  Che periodo per Musa Barrow! Assolutamente da confermare, non si può rinunciare in questo momento all’attaccante di origini gambiane ed inoltre è un ex di giornata, non dimenticatelo! Zero dubbi su Soriano, è l’ago della bilancia di questo Bologna. Prudenza con Palacio.

Le pagelle di Sampdoria-Bologna: Barrow dirompente, Skorupski uscita a vuoto

TORINO – NAPOLI
Lunedì 26 Aprile ore 18.30

TORINO

Bremer meglio dei compagni di reparto per il fattore gol. Singo potrebbe creare serie difficoltà lungo la fascia alla squadra di Gattuso. Attenzione all’ex di giornata Verdi. Mandragora più di Rincon, ma attenzione ai malus: i cartellini sono dietro l’angolo. Si possono lanciare sia Sanabria che Zaza, a prescindere dal minutaggio. Il “Gallo” Andrea Belotti vorrà trascinare la sua squadra fuori dalla lotta salvezza, assolutamente approvato!

NAPOLI

Squalificato Manolas, ci sarà Maksimovic al fianco di Koulibaly. No ad Hysaj, Di Lorenzo più di Mario Rui. Fabian Ruiz in crescita. No a Bakayoko, sarà una partita tosta in mezzo al campo, il malus è dietro l’angolo. Approvato l’intero blocco offensivo dei partenopei, partendo dall’estro e la classe di Zielinski fino alle magie di Mertens, con un nome su tutti: Lorenzo Insigne!

LAZIO – MILAN
Lunedì 26 Aprile ore 20.45

LAZIO

Difesa pericolante, pericolo costante! Le cinque reti subite contro il Napoli non sono un caso, la difesa bianco-celeste è da evitare in blocco ad eccezion fatta per Acerbi. Più Lazzardi di Fares. Leiva di quantità, ma attenzione al possibile malus. Approvato Sergej Milinkovic-Savic, sono le sue partite. Vietato lasciare fuori il Mago Luis Alberto. Correa può creare più di qualche grattacapo alla retroguardia rossonera. Senza alcun dubbio Immobile. Sorpresa? Andreas Pereira.

MILAN

Possibile ritorno di Calabria sull’out di destra? Ballottaggio Romagnoli-Tomori per una maglia al fianco di Kjaer. Zero dubbi sul “Presidente” Franck Kessiè: leader e rigorista. Bennacer non è ancora al top di condizione. Non convincono Castillejo e Saelemaekers. Luci e ombre per Calhanoglu, ma escluderlo sarebbe un azzardo inutile. Ancora problemi per Ibrahimovic, si deve schierare, ma assicuratevi una copertura. Sorpresa? Rafael Leao.

ROME, ITALY – NOVEMBER 04: Sergej Milinkovic Savic of SS Lazio reacts during the Serie A match between SS Lazio and SPAL at Stadio Olimpico on November 4, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

LEGGI ANCHE:

COMMISSO: “NO ALLA SUPERLEGA. INTER, MILAN E JUVENTUS SENZA RISPETTO, CONTRO REGOLE E TIFOSI”

Commisso: “No alla Superlega. Inter, Milan e Juventus senza rispetto, contro regole e tifosi”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO