12 Giugno 2024 · Ultimo aggiornamento: 19:16

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
EVVIVA THEREAU!!! … IL PENSIERO DI DARIO “GHEBBE”
Editoriali

EVVIVA THEREAU!!! … IL PENSIERO DI DARIO “GHEBBE”

Dario Del Gobbo

31 Agosto · 21:23

Aggiornamento: 31 Agosto 2017 · 21:23

Condividi:

Come mai un 34enne che non ha mai segnato più di 12 gol in campionato, che non ha mai vestito la maglia della nazionale del suo paese, che ha vestito le maglie di Chievo e Udinese e di nessuna “grande” dovrebbe risvegliare l’entusiasmo della città?

Apparentemente non vi è alcun motivo e in realtà forse è troppo parlare addirittura di entusiasmo. Ma di umore migliorato quello sì, quello si può dire.

Neanche io, rosiconissimo della prima ora, riesco a criticare questo che è senza ombra di dubbio un acquisto più che azzeccato del quale sono personalmente molto molto contento.

Una squadra così giovane ha bisogno di un attaccante che abbia esperienza, che abbia capacità tattiche importanti, che sappia sempre esattamente cosa fare. Cyril Thereau è esattamente questo tipo di attaccante.

Ma c’è qualcosa di più dietro la soddisfazione pressoché compatta del tifo.

Questo è un acquisto utile.
Questo è un acquisto diverso da tutti gli altri.

Non stiamo parlando del solito uruguayano comprato al triplo del suo reale costo, chissà poi perché.
Non stiamo parlando del solito giovane misterioso slavo preso attraverso Ramadani e il Partizan.
Non stiamo parlando di uno sconosciuto portoghese proveniente dalle scuderie di Mendes, dalle oscure doti tecniche.

Thereau non sarà una futura plusvalenza ed è esattamente il giocatore che ci serviva in un ruolo delicato.

Viene acquistato un calciatore esclusivamente per risolvere un “problema sportivo”, per ovviare ad una carenza tecnico-tattica. Insomma viene fatto calcio. Una roba quasi inedita a Firenze negli ultimi tempi.

Ecco perché ne siamo contenti.
E anche se ha 34 anni, anche se ha sempre segnato pochino, sappiamo che è un calciatore fisicamente molto prestante, che non ha mai fatto una polemica in vita sua, che è grintoso e spigoloso ma soprattutto che ha ottime doti tecniche. Benvenuto Cyril, forse non te lo immagini neppure ma sappi che siamo proprio contenti che sei arrivato.

Siamo romantici, ci basta poco. Nessuno chiede acquisti multimilionari, trofei in serie, giocatori di livello internazionale. A noi basta che arrivino giocatori che possano migliorare la rosa, che abbiano voglia di fare.

Quando si fa calcio, a Firenze ci rallegriamo.
È quando si fa solo business invece, che ci entra un vorticoso giramento di coglioni.

Dario “Ghebbe”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio