Europa League e il tesoretto da non sottovalutare, l’anno scorso 11,2 mln. Quest’anno invece…

I premi monetari non sono mai da sottovalutare: ecco quanto la Fiorentina ha incassato l'anno scorso e quanto potrebbe incassare quest'anno...

Secondo quanto riportato nell’edizione odierna del Corriere Fiorentino, L’Europa League ha una gigantesca importanza anche dal lato economico. Infatti nella scorsa stagione, la compagine di mister Sousa ha guadagnato circa 11.2 milioni di euro tra i diritti televisivi (market pool) e i premi stanziati dall’ UEFA. Quest’anno però la Fiorentina potrebbe addirittura andare vicino al raddoppio sfiorando i venti milioni.

Il tutto dipende chiaramente da quanti avversari e da quanti turni la squadra viola riuscirà a superare e che blasone portano le squadre avversarie. Il dato standard stanziato dall’UEFA per ogni partita è il seguente: per la vittoria sono 360 mila euro, il pareggio 120 mila. La vittoria del proprio girone farebbe entrare nelle casse viola 600 mila euro. Nella parte ad eliminazione diretta vi sono poi: 500 mila euro dai sedicesimi di finale fino ad arrivare a 1,6 milioni per la semifinale. Da considerare anche i 6,5 milioni che vanno al vincitore, e i circa 5 che giungono da diritti televisivi e dagli incassi della biglietteria per un posto al Franchi.

In sostanza, la notte con lo Slovan non sarà come una partita di cartello di Champions ma è un impegno da non sottovalutare per l’ipoteca della qualificazione e il passo in avanti verso il sogno finale sia per il trofeo… Sia per il premio monetario.

 

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments