9 Dicembre 2021 · 05:20
5.9 C
Firenze

Dovellini: “Duello Juric-Gattuso per la panchina. Vlahovic resta? Dipende dalle ambizioni”

Il rinnovo di Vlahovic, il nuovo allenatore per la prossima stagione. Tanti i temi di casa Fiorentina analizzati da Matteo Dovellini

Matteo Dovellini, giornalista de La Repubblica, ha fatto il consueto punto della situazione in esclusiva a Labaro Viola, queste le sue parole:

1) Alle porte la partita contro l’Atalanta, come verranno sostituiti Pulgar e Ribery squalificati?

“Credo che a centrocampo potrà tornare titolare Amrabat insieme a Castrovilli e Bonaventura. In attacco sarà ballottaggio tra Callejon, Eysseric e Kouame. Sarebbe interessante rivedere lo spagnolo, dopo tanto tempo dall’ultima volta titolare. Era il 6-0 a Napoli. Ne son passate di gare”.

2) Si fa un gran parlare del nuovo allenatore della Fiorentina, qual è la situazione attuale? C’è un preferito?

“Gattuso e Juric sono i due profili che piacciono maggiormente. Entrambi hanno temperamento, una certa identità di gioco e soprattutto una loro filosofia. I loro due profili rivelano le due anime della società, è normale che ci si confronti. Juric era stato già contattato anno scorso, Gattuso invece venne fuori come nome al momento dell’esonero di Montella. Piacciono entrambi ma una decisione non è stata ancora presa e come è noto l’ultima parola, la più pesante, spetterà al presidente Commisso prossimo al ritorno a Firenze”.

3) Capitolo Vlahovic, da casa Fiorentina fanno sapere di essere fiduciosi per il rinnovo, ma le pretendenti non mancano. C’è il pericolo che non arrivi l’accordo?

“Se ne parlerà soltanto al termine della stagione. La Serbia di Vlahovic non parteciperà all’Europeo e questo non è un aspetto secondario all’interno di una trattativa delicata come quella per l’attaccante. Su di lui ci sono gli interessi di tanti club, in Italia e all’estero. Non sarà facile arrivare ad un accordo ma lui, col suo agente, ne parlerà soltanto a fine stagione. E ascolterà tutto. Non è una questione di soldi ma di ambizioni”.

4) Rocco Commisso sta per tornare a Firenze. Quali sono le questioni che verranno affrontate con più urgenza?

“Squadra, classifica, programmare il futuro. Poi il nuovo centro sportivo coi lavori a Bagno a Ripoli e la situazione stadio. Prima di tutto, però, Commisso vorrà arrivare alla salvezza il prima possibile e affrontare anche le questioni più calde. Vlahovic, Ribery, l’allenatore, il progetto tecnico. E’ un ritorno molto atteso, anche all’interno del club”.

L’INTERVISTA A DUSAN VLAHOVIC: “GRAZIE PRANDELLI, SUL MIO FUTURO…”

Vlahovic: “Per Pioli non ero pronto. Grazie Prandelli. Rinnovo? Vediamo in estate, pronto a tutto”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO