1 Novembre 2020 · 02:06
14.5 C
Firenze

Dopo il primo allenamento Montella era folgorato da Castrovilli, adesso se lo gode la Fiorentina e intanto Mancini…

Sicuro, si potrebbe obiettare che Franck Ribery sia stato ai limiti del divino, parlando di calcio, nella serata di San Siro. Ma alzi la mano chiunque credesse a metà estate che nella nuova Fiorentina di Commisso avrebbe potuto recitare un ruolo da protagonista Gaetano Castrovilli, zero presenze fino a questo campionato nella massima categoria e alle spalle due stagioni di fattura più che discreta con la Cremonese in Serie B.

“Stravedo per lui fin dal primo allenamento”, esordì sicuro il suo allenatore Vincenzo Montella nell’intervento televisivo in cui finì per paragonarlo ad Antognoni, in potenza, ma solo “se riesce pure a segnare qualche gol”.

Sfida lanciata, e invito raccolto dal giovane talento classe ’97, cresciuto nel Bari e lanciato dalla Fiorentina, dopo che da bambino ha studiato per anni danza classica, come da lui confermato più volte. Lo attende un presente da primo ballerino alla Scala, anche se solo quella del calcio, visto il gol con cui si è guadagnato di diritto il centro del palcoscenico ieri sera nel posticipo della domenica sera in casa di un Milan alle corde, ma pur sempre lui. E dire che Castrovilli, da ragazzo, simpatizzava pure rossonero… Una zampata lesta, ma allo stesso elegante, come si confà al personaggio in questione.

Adesso per lui è pronto il nuovo contratto con la Fiorentina, e da sua stessa ammissione siamo soltanto ai dettagli burocratici, vista l’intesa totale e la voglia del ragazzo di diventare protagonista con questa maglia addosso. Così da poter arrivare un giorno anche in Nazionale. “Ci spero”, ha chiosato rapidamente lo stesso Castrovilli subito dopo il successo con il Milan. La storia è quella di un ragazzo che sta toccando il cielo con un dito: perché porsi limiti proprio adesso?

Dimitri Conti, Tuttomercatoweb.com

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

I convocati della Fiorentina per la gara contro la Roma. Presente anche Pezzella

La lista completa dei convocati da Mister Iachini per la sfida contro la Roma

Dir. Radio Sportiva su Chiesa: “A Firenze considerato traditore. Juventini non sanno quanto vale”

"E' sfortunato nei contesti: a Firenze lo vedono come traditori, i tifosi della Juve non lo considerano per quello che vale". Questa è l'opinione...

CALENDARIO