Giancarlo De Sisti è intervenuto ai microfoni di Radio Blu: “Ricordo con piacere quando vincemmo lo Scudetto a Torino. Vincere in casa loro fu un miracolo anche se quell’anno i nostri rivali non erano loro ma il Milan”.

Prosegue sulla Fiorentina attuale: “La stagione attuale della Fiorentina non può che essere di transizione. Sono partiti molti giocatori e i tifosi, tutto d’un tratto, si sono trovati davanti ad una linea societaria totalmente diversa: fino a poco fa i viola lottavano per l’Europa”.

E sulla partita di venerdì: “L’importante per venerdì sarà non lasciarsi andare all’eccessivo scoraggiamento in caso di sconfitta. Giochiamocela”.

Conclude su Pioli: “Pioli? Capisco la difficoltà del suo lavoro nell’assemblare da zero la squadra. Il lavoro è sembrato durissimo ma a tratti anche produttivo”.

Comments

comments