Durante la festa del settore giovanile ha parlato Pantaleo Corvino, queste le parole del direttore generale viola: “Quello che abbiamo seminato per anni nel settore giovanile ora lo stiamo raccogliendo, la Fiorentina è formata da gente che ha iniziato un percorso con me tanti anni fa. Abbiamo una struttura che è un modello, e questo è grazie alla proprietà. Babacar, Chiesa, Lezzerini, Bernardeschi, sono figli di un progetto tecnico preciso. Il talento non basta, come non sono decisive le strutture e i sacrifici, cio che conta è l’arte, la cultura, lo studio. È questo ciò che chiedo ai miei ragazzi” conclude Pantaleo Corvino.

Comments

comments