Il direttore sportivo della Fiorentina, Pantaleo Corvino invitato ad un evento organizzato da Radio Blu ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

” La vittoria di ieri? Un messaggio per far capire che noi pensiamo al presente anziché già al futuro come si vocifera. Ricordiamo che c’è ancora da raggiungere un obiettivo, questo è il messaggio che volevamo trasmettere. A Crotone era importante vincere soprattutto per i tifosi che ci hanno seguito in Calabria, la vittoria va a loro. I risultati si raggiungono insieme. Tifosi? In questo momento stanno mancando perché sono rimasti molto delusi dall’Europa League. Vorremmo riportare la fiducia nei nostri confronti. Gonzalo? Non parlo del futuro. È un professionista serio e abbiamo fiducia. Il ragazzo è serio e professionale. Milenkovic? Del futuro ne parleremo più avanti. Semplici? E’ un allenatore che presi per la Primavera, perché vedevo in lui un vincente nelle sue esperienze passate. Oggi gli auguro di raggiungere i migliori risultati con la SPAL. Kalinic? Bisogna fare un applauso al giocatore perché c’è stata la volontà di non andare via rinunciando a cifre importanti da parte dei cinesi. Futuro Bernardeschi? Pensiamo al presente”.