Avanti con il progetto stadio e con una Fiorentina sempre più giovane e fresca, ma senza dimenticare l’autofinanziamento. I Della Valle infatti (almeno per il momento) non hanno intenzione di tornare allo stadio e non hanno cambiato idea sul futuro del club: se si presenterà qualcuno con un’offerta seria, la cessione del pacchetto di maggioranza sarà presa in considerazione. Nel frattempo, i manager di fiducia dei Della Valle (Cognigni, Salica e Corvino) lavoreranno per tentare di tenere la Fiorentina nel gruppo di squadre in grado di lottare per l’Europa e per riavvicinare la società ai fiorentini.

 

Corriere fiorentino

Comments

comments