Cognigni: “Stiamo valutando Pioli. Freitas rimane. Il calcio in Italia è fallito. I giovani…”

Il presidente della Fiorentina, Cognigni a 360 gradi su tutti gli argomenti viola...

0
492

Il presidente esecutivo della Fiorentina, Mario Cognigni è intervenuto in zona mista al termine di Fiorentina-Lazio. Queste le sue dichiarazioni:

“Avrei voluto vedere la squadra con la stessa animosità sin dal primo minuto ma oggi i ragazzi ci hanno creduto fino alla fine. Al loro il merito. Formazione iniziale sbagliata? Il mister fa le sue scelte così come i cambi. Contestazione? Queste cose non le vorrei mai commentare. Gli investimenti del Milan? Per quanto ci riguarda siamo in linea con la media punti ottenuta anche nelle scorsa stagione. Non tutti gli anni sono uguali, noi stiamo riprovando anche quest’anno ad essere in linea. E ce la stiamo facendo.

Pioli? Antognoni ha detto che il prossimo mister sarà italiano ed è così. Il motivo perché abbiamo bisogno di una persona che conosca il calcio italiano e sia di aiuto ai nostri giovani. Corvino sta valutando anche Pioli, allenatore di rispetto ed esperto.  Se ho pensato di lascare la Fiorentina? Io non entro più nel comparto sportivo da diversi anni, il mio compito è quello di tenere la barra (finanziaria) dritta: questa società ce la può fare. Della Valle? Il sistema calcio Italia è fallito. Tutto si basa sui diritti televisivi e se vi dico che una città importante come Milano è fallita, si capisce come è il sistema calcio in Italia. Ripartire dai nostri Giovani? Puntiamo sempre a valorizzarli.

Il nostro è un organico con grandi valori, quello che però la Fiorentina ha in mente di fare è ringiovanire ancora di più la rosa. Tifosi disamorati? Quest’anno abbiamo cercato di aprire di più le porte della società, con tantissimi eventi improntati ai nostri calciatori e cercheremo di farlo ancora di più. Ma qui ci sono delle persone, come Corvino e Freitas, che devono lavorare. Lui rimarrà con noi per parecchio tempo, non vere le voci che lo facevano lontano da Firenze. Alla fine anche quest’anno i risultati che stiamo ottenendo sono in linea con il passato. Continueremo a lavorare in armonia”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.