Cinque casi che Stefano Pioli deve risolvere nel corso delle prossime settimane per sbrogliare la matassa Fiorentina.

Il primo riguarda Babacar, giocatore che come Malusci o Werther pare destinato a essere un eterno giovane. Ogni allenatore gli preferisce un altro, e anche alla prossima occasione utile, l’Udinese, andrà così.

Il secondo caso riguarda Benassi, talento pagato caro che non ha trovato ancora la sua collocazione. Pioli dovrà cambiare qualcosa per permettergli di rendere al meglio.

Il terzo riguarda Saponara, altro grande investimento che a rischio posto in caso di cambio modulo (col 4-3-3 dove giocherebbe?) e che si ritrova anche a competere con un altro talento come quello di Eysseric.

Il quarto è relativo a Vitor Hugo, difensore pagato 8 milioni che però, senza il varo della difesa a tre, che al momento pare quanto mai difficile, rischia di ritagliarsi solo il ruolo di riserva di lusso. Senza scordarsi che in panchina c’è anche Milenkovic.

Infine Ianis Hagi, talento purissimo che deve  ancora avere pazienza prima di trovare posto. Pioli lo inserirà, ma con molta calma.

 

La Repubblica

Comments

comments