Sulle colonne di Tuttosport troviamo una lunga intervista al giovane talento viola Federico Chiesa: “Se ho firmato il rinnovo è perché penso di poter continuare il mio percorso con la squadra che mi ha fatto crescere. È stata una scelta personale, ho prolungato per continuare qui la mia crescita. Le voci di mercato fanno piacere, vuol dire che sto facendo bene e che devo continuare così. Italia fuori dai Mondiali? Un enorme dispiacere, mi rattrista come tifoso italiano prima ancora che come calciatore. Spero di far parte della nuova Italia, intanto darò il massimo per aiutare l’Under 21 a qualificarsi all’Europeo 2019. In cosa somiglio a mio padre? Mi ingobbisco pure io quando parto palla al piede: io ho più forza fisica, ma lui era rapido, tecnico e aveva facilità di tiro. Inoltre ha vinto un trofeo a Firenze: sarebbe bello riuscirciLa nuova Fiorentina? Sono arrivati tanti giocatori nuovi, vedremo gara dopo gara dove potremo arrivare. Vogliamo dare delle soddisfazioni ai nostri tifosi, a partire dalla gara di domani contro la Lazio di Immobile. Bernardeschi? Ci sentiamo, siamo amici. Dispiace vederlo con un’altra maglia, ma sono sicuro che diventerà un grande campione”.

 

LEGGI ANCHE, Ancora Chiesa: “Che bello quando a Firenze i bambini mi riconoscono, hanno gli occhi che si illuminano”

Comments

comments