Come riportato da La Gazzetta dello Sport, la Fiorentina con il comunicato di ieri ha voluto dare un forte segnale. Quando si inizia un nuovo ciclo il rinnovamento è inevitabile ma non è, come ben sottolineato, una fuga da Firenze. La Fiorentina punta forte su Federico Chiesa, ma non è l’unico. C’è Sportiello, che due anni fa era considerato un erede di Buffon. C’è Astori, corteggiato fino a 10 giorni fa da club di prim’ordine. C’è Saponara, che Sarri ha provato fino all’ultimo a portarlo con se un anno fa a Napoli. Quattro italiani, quattro giocatori che erano e restano convinti che la Fiorentina del futuro possa continuare a cucirsi uno spazio importante in Italia e in Europa. Loro ci credono e ci crede anche Pioli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.