Federico Chiesa ha parlato a Sky Sport, queste le sue parole:

“Il ricordo di Astori è sempre presente nella mia vita. Penso spesso a quello che mi ha detto, ma soprattutto a quello che mi ha trasmesso, Quando arrivai per la prima volta con la prima squadra a Moena, fu il primo a parlarmi assieme a Bernardeschi. Anche lui è stato una figura molto importante nella mia crescita. Ciò che è accaduto è stato qualcosa di assurdo ed è stato molto diverso da tutto l’entusiasmo che ho avuto e la positività che mi son portato dentro in questi primi due anni di carriera”.