Graziano Cesari, ex arbitro di Serie A ed attualmente opinionista televisivo, è intervenuto nel salotto di Tiki Taka: “Guida fischia il rigore perchè vede la mano di Chiellini che effettivamente non possiamo dire sia attaccata al corpo. Poi però si accorgono della posizione di Benassi in fuorigioco sul tocco di Alex Sandro. E’ inaccettabile il fatto che l’arbitro non sia andato a vedere, anche perché l’assistente non ha alzato la bandierina sulla posizione di Benassi. L’azione doveva essere interrotta quando Simeone è andato a contendere la palla ad Alex Sandro”.

Comments

comments