Il giornalista Enzo Bucchioni ha parlato di viola a Radio Blu: “La Fiorentina contro la Roma può fare una gara importante. Il calcio è stranissimo, potrebbe esserci una squadra appagata. Affrontare i giallorossi adesso è difficilissimo, il ridimensionamento delle ambizioni viola rispetto alla passata stagione è evidente. Difesa senza Laurini? La Roma sfrutta molto le corsie esterne. Quando sai che una squadra gioca con il 4-3-3 devi preoccuparti di questo. Non so se un centrale potrà essere adattato. Fossi in Pioli userei la difesa a 3. Così potrebbe schierare anche Gaspar che mi sembra più un’ala che un terzino. A sinistra schiererei Biraghi o Maxi Olivera perché i giocatori sono questi. Davanti Chiesa a fianco di Simeone con Eysseric in panchina. Babacar è discontinuo. Non fa due partite buone in fila, a volte esce anche dalla stessa partita. La Fiorentina ha pensato di dargli la maglia da titolare nel corso della campagna acquisti scorsa. Ci sono giocatori in altre squadre che le chance le sfruttano. Guardate Cutrone che nelle partite estive ha segnato a raffica. Se lo avesse fatto anche lui magari Simeone non sarebbe stato acquistato”.

“Diego Della Valle? Me lo descrivono combattuto sulla Fiorentina. L’idea di andarsene da sconfitto non fa parte del suo personaggio, è andata così in tutte le sue aziende. Ha toppato col calcio e la cosa dà un po’ noia. In questo limbo le offerte sono arrivate ma non da 250 milioni. Ci sono state tre offerte serie ma non ne ha voluto sapere. Il giorno in cui i Della Valle lasceranno la Fiorentina i viola saranno in mani buone. Il compratore deve piacergli anche come persona. Lo stadio? Il progetto definitivo la Fiorentina lo sta portando avanti, il progetto costerà diversi milioni di euro. Lo stadio è fondamentale, Della Valle o non Della Valle. Il mercato estivo è stato fatto con l’obiettivo di cedere i giocatori che guadagnavano di più, solo con Babacar non ce l’hai fatta. Oggi se spendi poco, compri poco. Sono stati spesi 75 milioni per portare Zekhnini e altri. Vogliamo parlare di Sanchez, Cristoforo o Maxi Olivera. A me non torna nulla. Quei soldi dati in mano a qualcun altro sarebbero stati spesi in altro modo. Oggi non sappiamo come sostituire il terzino che l’anno scorso è retrocesso con l’Empoli. Non mi sorprendono le parole di Borja Valero di oggi

Comments

comments