Enzo Bucchioni ha parlato del momento viola a Radio Bruno: “Non mi meraviglio che non si sia andati oltre il pareggio con un’Atalanta rimaneggiata, la squadra è modesta. L’Atalanta è costata la metà della Fiorentina, la differenza è nel modo in cui sono stati spesi i soldi. Parliamo dell’attacco, decidi di investire 18 milioni per Simeone? Sono tanti per quanto aveva dimostrato e soprattutto lo sai che da solo non può bastare, avendo anche un altro giovane seppur di grande talento come Chiesa. Dovevi prendere un giocatore più esperto che ti garantisse un contributo di gol, hai preso Thereau all’ultimo giorno di mercato, la programmazione è un’altra cosa. Questa squadra è costata, tra cartellini e stipendi, oltre 100 milioni e i conti non tornano. Bruno Gaspar, Laurini, Biraghi, Eysseric chi li ha presi? Gil Dias in prestito dal Monaco chi l’ha preso? E’ assurdo valorizzare un giocatore di un’altra società con un riscatto a 20 milioni che non eserciterai mai. Certe cose devono essere valutate”.

Comments

comments