27 Gennaio 2022 · 08:50
4.6 C
Firenze

Baiano: “Se prendi Italiano va sostenuto. Alla Fiorentina non si capisce…”

Baiano ha parlato della situazione che sta vivendo la Fiorentina.

L’ex attaccante della Fiorentina, Francesco Baiano, ha rilasciato un’intervista su Passione Fiorentina TV in diretta su Twich.

Queste le sue dichiarazioni: “Una situazione triste sulla Fiorentina e Gattuso. Non fa piacere alla Fiorentina, aveva puntato su un allenatore che poteva aprire un ciclo e dopo 20 giorno ha cambiato idea, non è una bella vicenda. Bisogna capire al momento della firma cosa è stato promesso a Gattuso. Bisogna capire le motivazioni per cui Gattuso a lasciato la Fiorentina. Se è legato al procuratore Mendes bisogna vedere cosa c’è stato” .

Secondo te la struttura societaria della Fiorentina è troppo complessa?
“Non penso sia un problema perché hanno tutti un direttore generale, un direttore tecnico e un presidente. Non vedo grossi problemi di dirigenza della Fiorentina. Ovviamente ora non si capisce chi comanda e chi no. Non riesco a capire chi fa il mercato, il presidente non può fare il mercato. Gattuso doveva parlare con Burdisso, Pradè, Barone o Commisso?”

Come avrebbe reagito lo spogliatoio con il cambiamento di nuovo del tecnico? “Non sarei stato sereno, arriva un allenatore nuovo e dopo se ne va. La società ha dei problemi a fare una squadra competitiva. Lui ha chiesto delle garanzie. Se questo allenatore dopo 20 giorni va via vuol dire che qualcosa non funziona”.

Ranieri è in grado di fare da collante tra i tifosi e i giocatori? Italiano? Ranieri lavora molto, potrebbe essere l’uomo giusto. Italiano è un’emergente molto bravo. So come lavora Ha vinto un campionato con il Trapani. Lui ama giocare a calcio. Lui ha fatto vedere con l’organico che aveva delle buonissime cose. Ovviamente un allenatore emergente va sostenuto. Devi credere fino in fondo al suo progetto”.

Per risolvere il problema della Fiorentina bisogna prendere i giocatori che hanno fatto qualcosa di importante. Sono arrivati 5 giocatori nuovi ma dopo 6 mesi sono stati mandati via.

Come si sentirebbe Italiano alla Fiorentina? La vedo dura che lui possa lasciare lo Spezia. Ma mi auguro che vengo a Firenze. È uno che fa giocare bene le squadre. Essere un ripiego non fa piacere. E la Fiorentina sarebbe un passo in avanti nella sua crescita. Fino a due mesi fa si parlava di Sarri come allenatore. La Fiorentina secondo me doveva fare di tutto per portarlo a Firenze. Lui sarebbe venuto volentieri, con un progetto strutturato e certezze. Non puoi prendere Sarri e non rinforzare squadra. È inutile prendere Guardiola o Sarri se poi non si hanno i giocatori validi”.

LEGGI ANCHE LE DICHIARAZIONI DI FERRARA

Ferrara: “Addio Gattuso? Va scoperta la verità. Nuovo allenatore? Serve un’idea chiara entro lunedì”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO