23 Giugno 2021 · 07:46
18.9 C
Firenze

AST, USSI e ODG denunciano le offese pronunciate da Commisso

Duro comunicato contro il presidente Rocco Commisso della Fiorentina.

Federazione nazionale della Stampa italiana, Associazione Stampa Toscana, Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Toscana, Unione Stampa Sportiva Italiana e Ussi Toscana denunciano con forza le intollerabili offese pronunciate dal presidente della www.acffiorentina.com, Commisso, in una videoconferenza stampa, che avrebbe dovuto fare il punto sulla situazione dopo aver raggiunto la consueta salvezza in campionato, e che invece si è trasformata in un allucinante processo a tutti i colleghi che hanno seguito la squadra. Parole inaccettabili, quelle pronunciate dal presidente viola, mai ascoltate in un incontro stampa e non giustificabili nemmeno con l’amarezza di una stagione difficilissima. Commisso ha parlato di giornalisti ruffiani e addirittura manipolati da presidenti di altri club, di giornalisti che fanno i soldi con la Fiorentina, di giornalisti che non raccontano mai il vero. Inutile anche il tentativo di intervenire per chiedere a Commisso un approccio diverso, più sereno e confacente alla situazione nella quale si stava trovando, fatto dal presidente dell’Ast, Sandro Bennucci, al quale è stata tolta la parola dopo pochi secondi con una frase secca. Un atteggiamento inqualificabile: solo nei regimi autoritari si verificano comportamenti del genere. In una prossima occasione, di fronte a simili epiteti, i colleghi sono invitati a uscire dalla video conferenza.

Fnsi, Associazione Stampa Toscana, Ordine dei giornalisti della Toscana, Ussi nazionale e Ussi Toscana si rivolgono a Federcalcio e Lega di serie A perchè approfondiscano, anche attraverso la Procura federale, quello che è accaduto stamani, 14 maggio 2021, durante la videoconferenza del presidente della Fiorentina. Un appello è rivolto anche al prefetto di Firenze, Alessandra Guidi, perchè intervenga nel caso in cui le parole di Commisso possano provocare atti irresponsabili nei confronti dei giornalisti. Gli organismi della categoria sono pronti a schierarsi al fianco di tutti quei colleghi che, chiamati in causa direttamente, abbiano intenzione di rivolgersi ai propri legali. Questo è il comunicato ufficiale delle varie associazioni.

“La stampa è tutelata dall’articolo 21 della Costituzione, non lo dimentichiamo. Solidarietà a tutti i colleghi coinvolti in questa vicenda, ed in particolare modo all’Associazione Stampa Toscana che tutela i diritti dei giornalisti lavoratori”

LEGGI ANCHE LE DICHIARAZIONI DI GUETTA

Guetta: “La mediocrità della Fiorentina è da imputare solo alla società. Magari i giornalisti potessero incidere”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Pulgar si fa male con il Cile, lesione muscolare alla gamba destra, in dubbio per la Copa America

Si è fatto male il giocatore della Fiorentina Erick Pulgar con la nazionale cilena impegnata nella Copa America durante la partita contro l'Uruguay, questo...

Montella: “A Firenze ho lanciato Vlahovic e Castrovilli. Mi sono incatenato per Berardi alla Fiorentina”

Ospite della Rai l’allenatore Vincenzo Montella ha parlato delle sue passate esperienze con Catania, Fiorentina e Milan spiegando di non rimpiangere alcuna scelta: “Credo che un allenatore...

CALENDARIO