Queste le parole dell’assessore all’urbanistica Cecilia Del Re “Abbiamo proposto alla nuova proprietà di valutare il restyling del Franchi. È stato illustrato il progetto di Casamonti, che però prevedeva la demolizione delle curve. Siamo consapevoli che la visibilità è ridotta e che le norme UEFA non sono rispettate, e quindi la Fiorentina ha virato su altre opzioni, come la Mercafir. Questo non vuol dire che il lavoro non deve andare avanti, in ogni caso le mani sul Franchi dovremo metterle come Comune. È importante per città e quartiere, ci impegneremo per mantenerlo in funzione. È chiaro che se la Fiorentina rimanesse lì sarebbe meglio, ma le esigenze di club e Soprintendenza non sono conciliabili”.