Queste le parole di Carlo Ancelotti dopo la partita pareggiata a Firenze:

“E’ mancato il colpo finale, la finalizzazione, serviva più freddezza ma al 99% abbiamo fatto tutto bene. Questi sono due punti persi.

Sta diventando una costante la poca concretezza sotto porta. E’ un problema di attaccanti non freddi? “Non posso incidere sulla freddezza con gli allenamenti, io mi devo preoccupare dei movimenti che sono stati corretti quasi sempre in entrambe le fasi, al 99% abbiamo fatto bene anche davanti perché siamo arrivati quattro volte davanti al portiere e bisogna migliorare, forse è più un aspetto psicologico, ma gli attaccanti sono convinti che si rifaranno”.

Su Meret e Lafont: “Il portiere della Fiorentina è stato più impegnato stasera, sono due ottimi portieri con un grande futuro. Occasioni della Fiorentina? Direi nella prima parte con la pressione, ci hanno costretti a lanciare troppo, ma poi superata la pressione abbiamo trovato la profondità e siamo andati davanti al portiere. Era come l’avevamo programmata, dovevamo attaccare proprio così, i compiti sono stati svolti tutti, tranne il tiro finale…”.