4 Dicembre 2021 · 17:13
5.5 C
Firenze

Amrabat: “Napoli? Cancelliamo la partita. Siamo un gruppo unito”

Amrabat ha parlato del suo passato e del suo presente alla Fiorentina.

Foto di proprietà di ACF Fiorentina. Riproduzione vietata ©

Il centrocampista della Fiorentina, Sofyan Amrabat, ha rilasciato un’intervista sui canali ufficiali del club viola. Queste le sue dichiarazioni:

Napoli? Cancelliamo la partita. Il gruppo è unito. Firenze è una bellissima città” mio fratello che mi ha dato tanto.

Soprannome? “Mi chiamano Sofy o Amra, soprattutto Sofy. Sia la squadra che l’allenatore mi chiamano così”.

Pronuncia? “Non è Ambarabat”.

Fiorentina? “Mi piace la città ma purtroppo non ho potuto vedere molto per colpa del Coronavirus. Esco solo per venire al campo e allenarmi. Sono felice di essere qui, sono in club fantastico. La prima volta che la società mi ha parlato ho avuto buone sensazioni e ho dato retta al mio cuore”.

Da Verona a Firenze? “Verona è una bella città, all’inizio non c’era il Covid quando sono arrivato. Spero che lo stadio possa essere presto pieno di tifosi viola, sarebbe una gran cosa: ho visto alcuni video molto belli. Non posso paragonare le due città, purtroppo le ho vissute in modo diverso”.

Spogliatoio? “Succedono cose normali, siamo un bel gruppo. Ogni giorno lavoriamo duramente”.

Legami? “Non ho solo un miglior amico nel gruppo, tutti mi hanno dato una mano ad inserirmi”.

L’italiano? “Lo parlo poco, tutti i giorni un po’ meglio. Voglio imparare a parlare meglio, quando il mister mi parla capisco tutto. So tre lingue: olandese, marocchino e inglese, imparare anche la quarta non è facile”.

Adattamento? “Ci vuole sempre del tempo quando cambi squadra e città, però dal primo giorno ho dato tutto me stesso. Serve tempo anche per apprendere i modi di giocare”.

Napoli? “Se cancelliamo la partita, prima di allora eravamo sempre cresciuti in modo costante”.

Juventus? “E’ stato fantastico, l’allenatore l’ha preparata benissimo. Nessuno aveva mai vinto con 3 gol in casa loro”.

Social media? “Non li uso molto, a volte per creare rapporto coi tifosi uso Instagram”.

Ruolo? “Preferisco giocare con due centrocampisti ed essere uno dei due, ma anche nei tre agendo davanti alla difesa e toccare molti palloni”.

Crotone? “Prometto che mi impegnerò ogni partita per vincere, sappiamo tutti quanto sia importante questa partita”.

Obiettivi con la Fiorentina? “Non è il momento di guardare troppo lontano, adesso dobbiamo fare punti vincendo partite”.

Squadra del cuore? “Tifavo per le squadre dove giocava mio fratello e per l’Utrecht, dove ero da bambino”.

LEGGI ANCHE KOUAME RIMANE ALLA FIORENTINA

CorSport, Kouame non è in partenza dalla Fiorentina nel mercato invernale

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO