PAGELLE VIOLA: KALINIC GOAL, ILICIC OK. MILIC E TELLO…

Le pagelle di Bologna-Fiorentina

Ecco le pagelle dei giocatori viola al termine di Bologna-Fiorentina:

TATARUSANU: 6, bravo a sbrogliare nel primo tempo un cross basso in uscita

SALCEDO: 6-, finché ha giocato l’unica azione buona bolognese viene dalla parte opposta alla sua competenza. Partita senza infamie e senza lodi. dal 53′ TOMOVIC: 6+, entra bene nel match offrendo sostanza e qualche geometria offensiva.

GONZALO: 6.5, suo il pregevole lancio che ha propiziato il controllo di Kalinic per il calcio di rigore. Amnesia nel secondo tempo in un retro passaggio.

ASTORI: 6, contiene bene chi gli si presenta davanti, conferma la prova di mercoledì.

TELLO: 6+, tante le sue scorribande offensive, si fa trovare pronto anche in fase di non possesso.

BADELJ: 5.5, bene nel primo tempo, poi piena apnea nella ripresa che non conferma la prima frazione.

BORJA VALERO: 6-, ottima la sua prima frazione poi però complice la stanchezza cala perdendo diversi palloni.

MILIC: 6, sicuramente meglio della sua ultima prestazione con l’Atalanta. Offre corsa e sostanza. Utile.

BERNARDESCHI: 6.5, primo tempo scintillante con giocare di alta scuola e tanti dribbling riusciti. Poi finisce la benzina. Dal 70′ SANCHEZ: 6, non eccelle ma offre legna.

ILICIC: 6.5, Da Costa lo mura sul palo al 6′ dopo un pregevole controllo. Così come al 25′ quando spacca la traversa su punizione. Dal 84′ CRISTOFORO: s.v. Buono il suo approccio.

KALINIC: 7, grandissima la sua personalità nel ricalciare nello stesso modo il rigore, realizzandolo. Ottimo lo stop che ha causato l’espulsione di Gastaldello. Man of the match.
SOUSA: 6-, gioca con Borja Valero a centrocampo ed in avvio è costretto a schierare Badelj anziché Vecino. Il tutto non desta preoccupazione, anzi, la squadra appare molto pimpante nella prima frazione dove avrebbe meritato il doppio vantaggio. Tardivo nel terzo cambio così come nella poca voglia della Fiorentina di ammazzare la partita. Troppa la sofferenza nel finale ma il risultato inietta un po’ di fiducia.

Gabriele Caldieron

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments