Badelj, è un giocatore che si è mostrato molto emotivo e molto sensibile. Negli ultimi giorni sono state tante le dimostrazioni di affetto nei confronti del giocatore croato. La lettera che ha scritto per il suo amico Davide insieme alla squadra è stata molto toccante.

Secondo amici stretti del giocatore, il centrocampista avrebbe confessato di non aver mai vissuto in una città calorosa quanto quella di Firenze. Nel dolore il popolo viola gli è stato vicino e questo non potrà scordarlo mai avendo un forte senso di riconoscenza.

Adesso il desiderio del centrocampista croato è quello di proseguire il lavoro del suo amico Davide. E’ quello di essere un leader silenzioso per la squadra, quello di essere capitano anche se non è molto appariscente, quello di aiutare i compagni e di accompagnare i giovani nel difficile inserimento nella prima squadra. Con un sorriso sollevare l’umore di tutti gli altri.

Il rinnovo non è mai stato messo in discussione per una questione economica. Il primo era di natura sportiva. Il progetto Fiorentina non convinceva più il 5 viola. Ma dopo il riavvicinamento della famiglia Della Valle ci può essere un cambio di direzione pure in questo senso.

Nei prossimi giorni Corvino discuterà nuovamente del rinnovo del contratto con il giocatore per vedere se i suoi piani coincidono con quelli di Badelj cercando di giungere ad un compromesso.

Badelj-Fiorentina una storia che non può finire, sopratutto adesso.

Lorenzo Bigiotti

Scopri di più su https://www.labaroviola.com/?p=44099#SB6wgMM6Qe8uBEwm.99

Comments

comments