Mario Kempes, trascinatore dell’Argentina nella vittoria del mondiale giocato in casa nel 1978, commenta, senza mezzi termini, le recenti parole di Gabriel Omar Batistuta. Il suo pensiero affidato alle pagine di Diario Olè: “Se hanno mancato di rispetto a Batistuta, allora hanno mancato di rispetto anche alla nazionale. Chi ha mancato di rispetto a Gabriel Omar non ha alcuna classe per vestire la maglia della Selección“.

Comments

comments