Marco Verratti è stato fermato nella notte tra martedì a mercoledì dalla polizia francese che gli ha riscontrato un livello di alcol nel sangue al di sopra della norma. Secondo la ricostruzione del quotidiano L’Equipe, Verratti è stato fermato alle 3 del mattino sulla circonvallazione di Parigi e al test nel sangue è stato riscontrato un tasso alcolemico di 0,49 mg/l, oltre lo standard consentito (0,25 mg/l). Verratti è stato per alcune ore in cella prima di essere rilasciato. Rischia un lungo stop per la patente. E nel pomeriggio è arrivata anche la nota del PSG, squadra in cui gioca l’azzurro, a ricostruire il tutto e a comminare la multa al giocatore: “Nella notte tra il 30 e il 31 ottobre, Marco Verratti è stato oggetto di un controllo di routine al volante della sua vettura, da cui è emerso un tasso alcolemico superiore al limite autorizzato per i guidatori soggetti a un periodo di prova dopo aver ottenuto recentemente la licenza di condurre. Il giorno successivo, il nostro giocatore ha presentato spontaneamente le sue scuse all’allenatore e alla dirigenza del Paris Saint-Germain. Viste le regole applicabili ai contratti di tutti i nostri giocatori, Marco Verratti si vedrà trattenuta una parte dei suoi premi etici mensili, che ricordano ai nostri giocatori il comportamento esemplare da tenere in qualsiasi circostanza, visto il loro status di tesserati del Paris Saint-Germain.