Tripletta di Dybala. La Juve sbanca a Marassi, da 0-2 a 4-2. Ancora 90 minuti di panchina per Bernardeschi

Ancora un'altra vittoria per la Juventus che vince in rimonta su un campo difficile come quello di Marassi contro il Genoa di Juric

0
273

Secondo successo in altrettante gare di campionato per gli uomini di Allegri che hanno battuto il Genoa dopo una super rimonta. Sotto di due gol dopo sette minuti a causa della sfortunata autorete di Pjanic dopo 19 secondi e al rigore trasformato da Galabinov al 7′ (concesso dal VAR, ma azione viziata dal fuorigioco dello stesso attaccante rossoblù), i campioni d’Italia in carica hanno ribaltato il match con la tripletta di uno strepitoso Paulo Dybala e la rete del momentaneo 2-3 realizzata al 62′ da Cuadrado. I bianconeri volano così in testa alla classifica a punteggio pieno, in attesa di tutte le altre gare.

GENOA-JUVENTUS 2-4

Genoa (3-4-3): Perin; Biraschi, Gentiletti, Rossettini; Lazovic, Bertolacci, Veloso, Laxalt; Pandev (33′ st Lapadula), Galabinov (27′ st Centurion), Taarabt (6′ st Palladino). All.: Juric

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner (29′ st Barzagli), Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic (36′ st Bentancur), Khedira (13′ st Matuidi); Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. All.: Allegri

Arbitro: Banti

Marcatori: 1′ aut. Pjanic (J), 7′ rig. Galabinov (G), 14′ e 49′ rig. Dybala (J), 17′ st Cuadrado (J), 45’+3′ st Dybala (J)

Ammoniti: Lichtsteiner, Pjanic, Cuadrado (J), Biraschi, Gentiletti, Lazovic, Laxalt (G)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui