Carlo Tavecchio, ex presidente FIGC, è intervenuto ai microfoni di RMC Sport:

“Nel 2016, accettai il progetto delle squadre B, ed oltre alla Juventus anche Torino, Milan, Roma, Lazio e Fiorentina. Avevamo bloccato i vari ripescaggi in Lega pro. Il problema fu quando l’assemblea inceppò il meccanismo per natura giuridica: bisogna capire se possono salire di categoria, se possono partecipare alle assemblee…”.