La presentazione del progetto definitivo per il nuovo stadio nell’area Mercafir slitta alla fine di gennaio del 2017. Ieri lo ha detto il patron Andrea Della Valle e oggi La Repubblica di Firenze ne spiega le motivazioni. La società viola ha pronto il progetto per l’impianto sportivo, ma ancora terminare i progetti per la parte commerciale, cioè quelli riguardanti la famosa Cittadella. Per questo chiederà una proroga ufficiale al Comune, che difficilmente glie la potrà negare visto che un mese, in tutto l’iter che porterà alla effettiva costruzione degli impianti, è un ritardo più che accettabile. Qualche problema in più per quanto riguarda lo spostamento della Mercafir a Castello. Unipol e il Comune stanno continuando a trattare e a studiare le carte. I grossisti chiedono tempi certi, ma al momento la sensazione è che tra gli appalti, la documentazione e i lavori, i tempi per lo spostamento siano destinati a essere discretamente lunghi. Fino a che questo primo passaggio non verrà concluso, i lavori per i progetti della Fiorentina non potranno iniziare.

Comments

comments