Le parole di Paulo Sousa al termine di Fiorentina-Udiense: “Io sono soddisfatto. Vi ho sempre detto che ho un gruppo straordinario. Dopo il 2-0 a Roma la squadra ha leggermente mollato mentalmente, ma può starci. La costanza si ottiene con la qualità”.

Prosegue analizzando la partita di stasera: “Penso che abbiamo fatto già un passo grande ma dobbiamo continuare a crescere, perché non è sufficiente. Voglio una squadra coraggiosa e ambiziosa, che competa fino alla fine per fare i punti. La squadra, con il nostro gioco, ci prova. L’Udinese fisicamente è forte, specialmente davanti. Le loro punte gestiscono bene, sia in profondità che spalle alla porta. C’era bisogno di maturità nel gestire dall’inizio alla fine per vincerla”.

E su Saponara: “Saponara al posto di Berna con il Milan? Ha fatto tre allenamenti, viene da una lesione. A livello fisico gli manca ancora qualcosa ma è un giocatore che ha buone qualità e ci aiuterà”.

Spende alcune parole anche su Nikola Kalinic: “Siamo felici di averlo. Ha avuto questa opportunità e la sta cogliendo bene, crescendo gara dopo gara. Godiamocelo al massimo”.

Conclude sul futuro: “Futuro? Con le vittorie il mercato si apre, e arriveranno opportunità, che saranno tutte da valutare”.

Comments

comments