Tra i vari temi toccati sul Corriere della Sera da Sconcerti c’è anche quello Andrè Silva: “Il resto della giornata di Serie A è il Milan di André Silva, il suo destino in questo complesso momento di crescita. A me Silva piace, è solo un attaccante diverso da quello che serviva. Non è una prima punta classica, è un incrocio tra un attaccante e un fantasista. Non deve avere responsabilità finali, è da Sampdoria, Fiorentina, forse Roma. Poi dopo semmai ancora da Milan”.

Comments

comments