Riccardo Saponara ha parlato a Radio Bruno dopo la partita vinta contro la Sampdoria. Queste le sue parole:

“Abbiamo giocato contro una squadra tosta, che ci aveva battuti in casa in campionato, e avevamo voglia di dimostrare che era stato solo un intoppo. Abbiamo fatto una buona prestazione, ci tenevamo tanto alla Coppa Italia e questo risultato ci dà carica e continuità in questo buon periodo.

Il mister mi aveva già detto ieri che avrei giocato, mi mancavano queste sensazioni, ho ancora tanto da lavorare però spero di avere altre opportunità. Sono in rodaggio per fare alla grande nel 2018. La ricaduta di due mesi e mezzo fa mi ha tirato giù il morale, è stata una batosta. La società, i compagni e il mister mi hanno supportato e li ringrazio, spero di ripagarli sul campo”.

Io e Chiesa giocavamo da mezze punte dietro a Babacar, ci è stata data libertà di spaziare per cui vado a cercarmi lo spazio dove è presente. Mi sono adattato da mezzala in questi mesi ma il mio ruolo congeniale è dietro l’attaccante o agli attaccanti.”

Comments

comments