Voleva il viola, a tutti i costi, ed in tutti i modi. 

La Fiorentina ha cercato realmente Nicola Sansone, vecchia conoscenza del campionato italiano in forza attualmente al Villarreal. La trattativa c’è stata ed il giocatore ha espresso sin da subito la volontà di trasferirsi in viola, tornando in patria addirittura riducendosi l’ingaggio. Poi il calciomercato è strano: capitano occasioni per arrivare a Mirallas spendendo sia meno per il prestito oneroso, che per l’eventuale riscatto e si prende l’87 belga anziché un ‘91 come appunto l’italiano.

Il Villareal voleva 2mln per il prestito oneroso più 13mlm per il riscatto, Mirallas invece è costato 1mln di prestito più 7/8 per l’eventuale riscatto.

Da come ci risulta, vi possiamo dire che Sansone è rimasto molto male del trattamento ricevuto: corteggiato, ingolosito e… Scaricato. Sperava di rilanciarsi, anche per la Nazionale, in una piazza come Firenze. Ma purtroppo così non è andata.

Il calcio è questo, certo, ma il fatto che giocatori del suo calibro abbiano comunque espresso la voglia assoluta di vestire il viola fa piacere, significa che c’è una crescita rispetto ai lasciti di Sousa e ai principi di Pioli. 

Ad maiora dunque Fiorentina, e ad maiora Nick, i mille intrecci del calcio, non hanno incrociato la tua strada con il nostro colore. 

Gabriele Caldieron