La Fiorentina rimane in 10 al ventesimo del secondo tempo. Va via di potenza Matuidi sulla destra, piú forte fisicamente di Pezzella. A dare il raddoppio arriva Badelj che al limite dell’area entra sulle gambe del francese. Inizialmente l’arbitro concede il rigore, grazie alla VAR viene assegnata giustamente la punizione dal limite.