29 Settembre 2020 · 09:50
10.3 C
Firenze

Rito abbreviato per il professor Galanti accusato di omicidio colposo ad Astori. La situazione

Sarà giudicato con un processo in rito abbreviato il professor Giorgio Galanti, imputato di omicidio colposo per la morte del capitano della Fiorentina Davide Astori. Galanti, difeso dall’avvocato Sigfrido Fenyes, era direttore sanitario di Medicina dello sport dell’Azienda ospedaliero universitaria di Careggi (Firenze).

Il gip Angelo Antonio Pezzuti ha deciso di disporre un’altra perizia, nominando lui stesso dei tecnici, dopo le consulenze di parte presentate dalla procura, dalla difesa di Galanti e dai familiari di Astori, i quali si sono costituiti parti civili. L’udienza per il conferimento dell’incarico ai periti è fissata per il 17 febbraio prossimo. ll capitano della Fiorentina invece fu trovato senza vita il 4 marzo 2018, in una camera d’albergo di Udine, poche ore prima della partita che avrebbe dovuto disputare.

Nell’ambito della stessa inchiesta è coinvolto anche il dottor Francesco Stagno, direttore sanitario dell’Istituto di medicina dello sport di Cagliari, squadra in cui il calciatore aveva giocato qualche anno prima. Per lui la Procura ha chiesto l’archiviazione.

Galanti, insieme alla sua collaboratrice Loira Toncelli, risulta indagato per falso materiale anche nel secondo filone di indagine sulla morte di Astori, quello relativo allo “strain”: un test medico che serve a valutare alcuni parametri del muscolo cardiaco. In questo secondo fascicolo è coinvolto anche il professor Pietro Amedeo Modesti, indagato per soppressione, distruzione e occultamento di atti veri.

Repubblica.it

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Gazzetta, scambio Chiesa-Douglas Costa? Il brasiliano dice “no”. Il piano del Milan per il colpo

Per Federico Chiesa la partita del Milan è da giocare. Una sfida presumibilmente a tre. Innanzitutto con Rocco Commisso, che per cedere il suo...

CorSport, Chiesa, Fiorentina pronta a trattare il suo addio. Il piano della Juventus per prenderlo

Tutto in sette giorni, o quasi. Chi vorrà provare a "conquistare" Federico Chiesa strappandolo alla Fiorentina deve uscire allo scoperto ora. Commisso non ha...

CALENDARIO