Stefano Pioli ha parlato in sala stampa alla vigilia della partita contro il Napoli. Queste le sue parole:

“La partita di domani è difficile perchè il Napoli gioca il calcio più offensivo, dobbiamo lasciare loro poche situazioni. Hanno tante soluzioni e noi dobbiamo fare il meglio possibile”

“Quasi tutte e squadre hanno ancora degli obiettivi, tutte le squadre devono dare il massimo fino alla fine, dobbiamo fare più vittorie possibili fino all’ultima giornata col Milan. Sono discorsi quelli dello scansarsi che non stanno né in cielo né in terra”.

“Sì, dovremo riuscire a giocare in 11, con un calcio preciso e delle buone posizioni in campo”.

“Anche noi abbiamo tante motivazioni, noi possiamo avere le qualità per fare bene in queste situazioni. Non dovremo essere passivi”

“Il Napoli ha un modo di giocare molto improntato sul portare i giocatori avanti, diventa difficile leggere queste situazioni, ma noi dobbiamo essere bravi a leggerle ed evitare rischi”

“Federico Chiesa ha giocato la terza partita consecutiva, era un po’ affaticato anche perché abbiamo giocato in 10 tutta la partita”

“Non abbiamo dato tutto, perché lavoriamo insieme da troppo poco tempo. Quest’anno abbiamo cambiato tantissimo, ora dobbiamo tirar fuori tutte le energie che abbiamo fino al 20 maggio”

“Badelj sta bene e grazie al suo lavoro con lo staff potrebbe essere a disposizione domani”

“Il Napoli fa sempre la partita, non subisce l’avversario e aggredisce, ci sono tante cose di loro positive. O non dormo proprio (ride, ndr)…”

“Sarri ha fatto un lavoro straordinario finora e lui la notte sogna lo scudetto”

Diego Della Valle?“Noi lo vediamo sempre con molto piacere, sia lui, sia Andrea, è una presenza molto importante per noi”

“L’obiettivo è quello di andare sempre in Europa”