Intervistato da Sky Sport al termine di Fiorentina-Inter, l’allenatore viola Stefano Pioli ha commentato così l’ottima prova dei suoi:

“Penso che avremmo potuto portare a casa il risultato pieno, se fossimo andati in vantaggio noi. Invece, il gol di Icardi, un po’ imprevisto, ha cambiato le carte in tavola. Sarebbe stato un peccato perdere una partita del genere per quello che abbiamo creato.

Il bicchiere è mezzo pieno per la prestazione, ma nelle ultime partite potevamo far qualcosa in più a livello di risultato. Dobbiamo darci l’obiettivo di continuare a crescere e di pensare di partita in partita. Non credo che siamo superiori a Sampdoria, Torino, Milan, ma non siamo distanti. Abbiamo già fatto un punto in più rispetto all’andata con oggi, ora dovremo riposare perché abbiamo dato tanto.

Ho messo Babacar col preciso intento di offrire una diversa soluzione ai miei. Abbiamo creato molto in questa partita, perderla sarebbe davvero stata una beffa. Non ho dubbi che continueremo così, ho un gruppo molto attento e molto determinato. Occorre insistere, possiamo fare ancora meglio.

Il confronto Icardi-Simeone? Sono due grandi centravanti ma diversi, ognuno deve tenersi le sue. Giovanni è un grandissimo lavoratore che vuol sempre migliorare, e ce la farà. Icardi in area è fantastico, sa prima dove arriverà la palla: su questo Giovanni può crescere, ma son sicuro dei suoi miglioramenti e delle sue prestazioni. Un attaccante non si può giudicare solo dal gol e lui, anche quando non segna, fa un gran lavoro per la squadra”.

Internews.com

Comments

comments