Stefano Pioli ha parlato a Sport Mediaset, queste le sue parole:

“Peccato per non aver vinto, dispiace, nel primo tempo non siamo stati abbastanza intensi mentre nella ripresa siamo migliorati, abbiamo concluso molto in porta e creato occasioni, è stata una prova di maturità della squadra, siamo stati concentrati e attenti, è mancato un po’ di freschezza e lucidità sotto porta, forse anche un po’ di fortuna.

Oggi in area è mancato qualcosa, ci voleva maggiore precisione e dobbiamo migliorare sicuramente sotto questo aspetto, sopratutto contro avversari che si chiudono bene in difesa. Non è mancato l’atteggiamento, con un pizzico di fortuna o precisione in più si sarebbe parlato di un’altra partita.

Ci deve essere un approccio mentale migliore, devi sapere sfruttare ogni occasione perché a volte le partite sono chiuse e si decidono sugli episodi. Nel primo tempo il Genoa ha sfruttato bene il pressing però abbiamo giocato 70 palloni nell’area avversaria, ci è mancato il guizzo giusto. Serviva un attaccante come Paolo Rossi.

I tre attaccanti hanno avuto più difficoltà rispetto al solito però le occasioni sono state create, da loro ci si aspetta sempre tanto ma non tutte le domeniche sono positive.

Il nostro obiettivo è dare sempre il massimo, noi abbiamo rinnovato tanto quindi non ci poniamo limiti ma non possiamo avere ambizioni, abbiamo dimostrato di potercela giocare contro molti avversari, il campionato è equilibrato a parte per le prime cinque. Arrivare sesti come arrivare dodicesimi a mio avviso ci sarà poche differenze anche di punti, noi lavoriamo per il futuro”

Comments

comments