Senz’altro un’altra Italia quella vista a Wembley stasera, buone le trame in contropiede e con un Immobile più lucido, forse, gli azzurri sarebbero anche passati in vantaggio.

In vantaggio ci vanno gli inglesi con il goal di Vardy al 26’ del primo tempo. Nel secondo tempo all’alba dell’ora di gioco ecco Federico Chiesa, la sua freschezza mista ad un carattere da veterano portano a guadagnarsi un penalty trasformato da Insigne al minuto 87’. Due presenze e 90’ complessivi giocati, non male come prima esperienza in Nazionale maggiore per “Chiesino” che adesso dovrà tornare di corsa a Firenze per tornare a vestire la maglia viola cercando di raggiungere l’Europa…

Gabriele Caldieron

Comments

comments