Aveva accumulato tensione e rabbia, perché perdere ieri sera gli avrebbe dato davvero fastidio. Il Corriere dello Sport-Stadio mette l’accento sulla grande esultanza di Stefano Pioli al gol di Simeone. Pugni alzati e corsa verso la panchina. Uno scatto d’altri tempi per il tecnico, che in conferenza stampa ha ammesso tutti i progressi della sua squadra. Un girone dopo, se la Fiorentina si rammarica per aver preso due punti con Milan ed Inter, è segno che un buon lavoro è stato fatto.

Comments

comments