14 Luglio 2024 · Ultimo aggiornamento: 13:11

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
L’allarme di Casini: “Stadi in Italia fermi agli anni ’90. Euro2032 non è l’unico motivo per agire”
News

L’allarme di Casini: “Stadi in Italia fermi agli anni ’90. Euro2032 non è l’unico motivo per agire”

Redazione

11 Maggio · 16:35

Aggiornamento: 11 Maggio 2023 · 16:35

TAG:

Casini

Condividi:


Intervenuto in occasione de Il Foglio Sportivo 2023, il presidente della Lega Serie A,Lorenzo Casini, è tornato sulla stagione che si va: “Sicuramente ci sono state soddisfazioni che derivano da come il calcio italiano si sta comportando nelle coppe europee, ma anche come impegno delle società sia per il nuovo bando che per migliorare i punti centrali del movimento, ovverosia strutture, risorse e aspetto culturale”.

Sugli stadi a che punto siamo?
“Il calcio e lo sport non sono isole, in Italia il sistema paese è complicato per le infrastrutture. Pensare che realizzare stadio sia più facile di realizzare una autostrada è una utopia. Tutti i problemi che esistono per realizzare le opere pubbliche le ritroviamo negli stadi”.

La candidatura dell’Italia a Euro 2032 è fondamentale per avere una spinta sul tema stadi?
“Come ha detto Abodi, è fondamentale ma non può essere l’unica ragione per lavorare in modo veloce e operativo. Se avessimo la conferma da parte dell’UEFA sarebbe un’opportunità straordinaria, in Italia siamo fermi a Italia ’90 e a qualche partita dello scorso Europeo”.

TIFOSI DEL BASILEA ARRIVATI A FIRENZE

Tifosi del Basilea arrivati nel centro di Firenze, saranno in 2500 al Franchi per la partita

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio