L’attaccante del Cagliari Joao Pedro a Sky: 

“Il mister aveva previsto il mio gol, sapevamo che era vicina la fine del mio digiuno. Terza vittoria consecutiva in casa? Dobbiamo fare il salto in più facendo punti anche in trasferta. Siamo consapevoli della nostra forza, le fasi negative finiscono. Nel calcio non sempre riesci a segnare, ma sapevo di fare le scelte giuste. Ho vissuto il digiuno con serenità. Il mio idolo? Curry del Golden State, è per questo che metto il “bite” sopra l’orecchio…”.