27 Novembre 2021 · 03:59
9.8 C
Firenze

Iachini ed un retroscena di ansia e amore per Firenze. Al suo avvocato: “Chiamami se tutto va a posto, io…”

Alfredo Pedullà nel suo articolo al Corriere dello Sport ha svelato un retroscena legato a Beppe Iachini. Una settimana prima di andare a Firenze, la Spal aveva pensato seriamente a Iachini, affibbiando a Semplici responsabilità che non aveva. Sembrava scritto che dovesse finire in un altro modo: Semplici perse “bene” in casa della Roma e strappò la conferma. In caso contrario, Iachini sarebbe stato pronto, aveva già detto sì. La mattina della svolta Iachini era proprio a Firenze, in compagnia dell’avvocato che poi avrebbe chiuso la trattativa. Si è sentito mille occhi addosso (“Beppe, vieni da noi?”, “Beppe, firmerai presto?”) che ha preferito dileguarsi e lasciare la città. Dicendo al suo avvocato: “Chiamami se tutto va a posto, io qui non posso resistere”. Nella letterina pre-natalizia aveva espresso il suo desiderio.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO