Un giudice spagnolo ha emesso una ordinanza nella quale vieta la diffusione dei risultati dell’inchiesta Football Leaks condotta da 12 giornali europei su presunti illeciti fiscali di diverse star del calcio europeo fra cui il portoghese Cristiano Ronaldo. Il giudice Arturo Zamarriego, su richiesta degli avvocati del giocatore, ha proibito di pubblicare le informazioni su Ronaldo, ritenendo che potrebbero essere state ottenute illecitamente piratando il sistema informatico dello studio legale Senn Ferrero. Secondo l’inchiesta Eic condotta da 60 giornalisti di 12 media europei fra cui lo spagnolo El Mundo, capitanati dal tedesco Spiegel, la stella portoghese del Real Madrid avrebbe dirottato verso un paradiso fiscale, le Isole Vergini, 150 milioni di euro di proventi pubblicitari e diritti di immagine per aggirare il fisco. Fra i nomi eccellenti del calcio coinvolti nell’inchiesta dell’Eic anche il tecnico portoghese José Mourinho. Reporter Senza Frontiere ha condannato la misura decisa dal magistrato, che ha definito come un “nuovo tentativo di censura attraverso i tribunali spagnoli”. La stampa spagnola esprime perplessità sul diverso trattamento riservato dal fisco a Ronaldo e alla stella del Barcellona Lionel Messi, condannato a 21 mesi di carcere – pena sospesa – per presunte irregolarità fiscali. “La lentezza del fisco con la stella del Madrid e con Mourinho, rileva La Vanguardia, contrasta con la efficacia dimostrata con Messi o Mascherano”, due giocatori del Barcellona.

Fonte: ansa.it

Comments

comments