Firenze è stufa.
È stufa di sentirsi per giocatori ed allenatori “di passaggio”.
Gli esempi sono tanti, la Fiorentina è stata per molti trampolino di lancio o comunque considerata tale. I tifosi sono ancora arrabbiati con Montella quando dopo Fiorentina-Siviglia, semifinale di ritorno di Europa League, persa dalla Fiorentina si presentò in conferenza parlando di “dimensione”. Firenze non vuole avere questi limiti e ora che ci avviciniamo al calciomercato il rischio di veder partire le punte di diamante è concreto. I tifosi vogliono assolutamente tenere Bernardeschi, Kalinic, Chiesa. Di questi non vogliono sentire nessuna offerta. Specie dopo le parole di Sousa che augurava a Bernardeschi di poter esprimere al massimo il proprio talento per poi andarsene…
Basta, basta e ancora basta. Firenze vuole sentirsi grande come merita, vuole sentirsi punto d’arrivo. Per iniziare ciò bisogna tenere Kalinic Chiesa e Bernardeschi, cifre o non cifre. Se diventeranno grandi i due giovani del vivaio lo faranno trascinando la squadra viola. Quella di Firenze, la Fiorentina.

Gabriele Caldieron

Comments

comments