27 Gennaio 2021 · 16:49
7.9 C
Firenze

CorFio, Fiorentina a soli tre punti dalla zona retrocessione ed il calendario ora spaventa

Serve una svolta ma le prossime gare sono difficili

Una boccata di ossigeno a pieni polmoni prima di riprendere la ripida salita. Il pareggio acciuffato in extremis contro il Genoa ha generato una lieve carica di ottimismo. Certo, non è sufficiente per lasciare alle spalle le difficoltà ma quel gol di Milenkovic ha evitato una sconfitta che avrebbe tagliato le gambe a chiunque. Ricordate la pallina da tennis di «Match Point», celebre film di Woody Allen? Questa volta, dopo aver toccato la rete, è finita nella metà campo avversaria. Per una volta la fortuna, alimentata dal carattere messo in campo nell’arrembaggio finale, ha assistito la squadra di Prandelli. Di strada da fare ce n’è tanta ed è tutta in salita.

Nonostante siano trascorse solo dieci partite, poco più di un quarto del campionato, la classifica è preoccupante. La Fiorentina è quart’ultima, ha un margine di soli tre punti proprio sul Genoa e sul Torino. Curiosamente c’è la stessa distanza dal decimo posto. Tuttavia anche i più inguaribili ottimisti accetteranno l’assioma che scendere giù è molto più semplice che risalire. Del resto ci sarebbero da superare ben sette squadre che, a fronte di un eventuale filotto viola, dovrebbero addormentarsi tutte insieme. Difficile, molto. Non è casuale che fin dal suo arrivo, Cesare Prandelli abbiamo scelto la carta del pragmatismo.

Giù i veli, la Fiorentina punta a raggiungere quota quaranta punti e non lo farà con il bel gioco. Piuttosto, per conseguire l’obiettivo, sarà sporca e cinica. Conta il risultato. La scalata viola non è costituita soltanto dalle mille difficoltà che avvolgono un gruppo fin troppo fragile, ma anche dal calendario. Domenica prossima il gruppo di Prandelli sarà ospite dell’Atalanta, la realtà che da qualche anno ha soffiato proprio alla Fiorentina il ruolo di Cenerentola fra le grandi. Lo scrive il Corriere Fiorentino.

LEGGI ANCHE, AG. PEDRO: “AL FLAMENGO È TORNATO AL SUO MASSIMO LIVELLO. ALLA FIORENTINA NON HA AVUTO SPAZIO”

Ag. Pedro: “Al Flamengo è tornato al suo massimo livello. Alla Fiorentina non ha avuto spazio”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Graziani: “Il direttore Pradè è l’unico ad averci messo la faccia”

L'opinionista Ciccio Graziani ha rilasciato un'intervista su Radio Bruno e ha parlato del Torino e della Fiorentina sue ex squadre da giocatore.

Valcareggi: “Sono d’accordo con Freitas. Vlahovic deve giocare titolare”

Il procuratore Furio Valcareggi è intervenuto su Lady Radio e ha parlato di alcuni giocatori della Fiorentina. Ecco le...

CALENDARIO