di Lorenzo Bigiotti

La Fiorentina è una squadra che scegliendo la via dell’autofinanziamento e non può permettersi di spendere molti soldi per acquistare dei giocatori pronti. Per questo motivo, avendo un settore giovanile di tutto rispetto, dovrebbe valorizzare meglio i suoi giovani senza acquisirne di nuovi da fuori.

Tanti sono i ragazzi promettenti su cui puntare, da Sottil a Gori, passando da Meli e arrivando anche al portiere Cerofolini ma anche ai bravi giovani presi ormai già da fuori come Montiel e Vlahovic.

In questo articolo vi elenchiamo la top 5 dei giocatori che si sono messi in evidenza negli ultimi anni nonostante la Fiorentina non ci abbia creduto. Sbagliare è umano e sbagliamo in continuazione tutti noi, la speranza è che la Fiorentina prenda spunto da questi errori fatti in passato nella speranza di non commettere nuovamente gli stessi errori. Corvino dovrà prendere atto di questo ed evitare di ripetere lo stesso tipo di operazioni. Ecco la top cinque degli errori della Fiorentina.

5) Alessio Militari. Il ragazzo classe 99 si è messo in mostra a Cesena dove ha fatto molto bene ed è stato ambito a squadre importanti. Il Bologna ha sfruttato l’occasione del fallimento della società Cesena e si è portato a casa il ragazzo

4) Cristiano Piccini. Il ragazzo ha giocato tutta la scorsa stagione da protagonista nella Sporting Lisbona. E’ stato premiato come miglior terzino destro della lega portoghese. Adesso Piccini, che non è stato contro riscattato dalla Fiorentina per pochi milioni è stato acquistato dal Valencia per dieci milioni di euro ed ha già esordito in nazionale con Roberto Mancini

3) Ante Rebic. Nonostante sia il giovane scartato dai viola maggiormente affermato, non lo mettiamo in prima posizione per due motivi: a prima è che la Fiorentina si è tenuta una bella percentuale sulla futura rivendita e dunque diminuisce l’impatto dell’errore, la seconda è che comunque non è un giovane uscito dal vivaio. Resta il fatto che la Fiorentina aveva in casa questo giocatore che ormai è un campione affermato soprattutto con la nazionale e lo ha scartato in maniera troppo frettolosa

2) Nicolò Zaniolo. Il ragazzo scartato si è messo in mostra nelle giovanili dell’Inter per poi accasarsi per circa 10 milioni alla corte di Eusebio Di Francesco. Il giocatore nonostante la giovane età, ha già collezionato una convocazione in nazionale e ha già esordito in Champions League dal primo minuto nel leggendario Santiago Bernabeu.

1) Gianluca Mancini. Il ragazzo venduto per poche lire al Perugia nella stagione 2016/2017 adesso è stato acquisito dall’Atalanta dove ha fatto un buon campionato e ha giocato diverse partite. Il ragazzo è considerato il nuovo Caldara ed è uno dei difensori maggiormente promettenti della Serie A. Si parla di una probabile convocazione nel prossimo giro della nazionale italiana ed ha segnato tre gol nelle ultime tre giornate di Serie A