26 Novembre 2020 · 07:18
5 C
Firenze

E Diego Valle costruisce finalmente un nuovo stadio, ma nella sua Casette d’Ete

Ancora una volta, a risolvere i problemi della frazione di Casette d’Ete, colmando la carenza di servizi adeguati, penserà la famiglia Della Valle. Da due, tre anni, la frazione non aveva più un campo di calcio disponibile per la società di calcio locale, essendo inagibile il ‘Brancadoro’ (il cui utilizzo era gentilmente concesso dai Della Valle che ne hanno la proprietà), così come era inagibile la strada di accesso all’impianto, a causa della continua erosione dell’argine dell’Ete Morto.
Inizialmente sembrava che le intenzioni del Comune fossero di realizzare un altro campo sportivo, sempre a Casette ma non si era andati al di là delle indiscrezioni. Paradossale la situazione che si è creata in occasione del recente derby, quando due squadre elpidiensi, una delle quali il Casette, sono dovute ‘emigrare’ nel campo sportivo di un Comune limitrofo, perché in città non c’era un impianto disponibile per il calcio.
E’ perciò accaduto che Diego Della Valle ha pensato di riprendere in mano quel progetto di un campo sportivo da realizzare su un terreno di sua proprietà nella zona Settecamini (lungo la provinciale Brancadoro) e da donare al Comune per la gestione e la cura. La comparsa di alcuni picchetti nell’area individuata ha subito portato la cittadinanza a concludere che stavolta le intenzioni di dotare la frazione di un nuovo campo sportivo, ci sono davvero. Da quanto si apprende, il campo sportivo che si starebbe pensando di realizzare, sarebbe fortemente ridimensionato rispetto a quello previsto diversi anni fa e pressappoco, ricalcherebbe il vecchio ‘Brancadoro’, Dagli ambienti comunali si apprende che oltre al campo da gioco, si pensa di realizzare anche una tribuna e gli spogliatoi.
Prima di mettere mano ai lavori, tuttavia, vanno risolte questioni relative al progetto già approvato, per il quale sarà necessaria una variante. L’obiettivo sarebbe di riuscire a riconsegnare alla frazione il nuovo campo già per il prossimo campionato. Tocca a Comune e all’Amministrazione provinciale provvedere alla viabilità e alla realizzazione di una rotatoria lungo la Brancadoro.

Ilrestodelcarlino

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Lo stadio San Paolo di Napoli cambia nome, si chiamerà Stadio Maradona

Lo stadio San Paolo accende le luci e illumina Napoli. Nella notte in cui la città, e il mondo, accolgono la triste notizia della...

De Paul: “Il pareggio sarebbe stato giusto ma vince chi segna. Noi non l’abbiamo fatto”

Rodrigo de Paul ha parlato ai microfoni di Udinese TV in merito alla sconfitta maturata oggi contro la Fiorentina in Coppa Italia: "Il pareggio sarebbe...

CALENDARIO