Protagonista del pomeriggio al Franchi, grazie a miracolose parate – tra cui un rigore parato a Criscito – Bartlomiej Dragowski, portiere della Fiorentina, ha così commentato a Sky Sport il pareggio interno contro il Genoa: “Non so se oggi abbiamo fatto un passo indietro, sapevamo che era difficile, anche loro hanno bisogno di punti. Non si può vincere sempre, per fortuna non abbiamo preso gol e anche questo, che è la terza di fila che non prendiamo gol, è un aspetto positivo. Guardiamo avanti, vogliamo vincere in coppa e continuare a fare porte inviolate, anche se bisogna fare gol”.

Quale la parata più difficile?
“Non so, erano tutte complicate. Per me le più difficili sono le più facili, dove si perde concentrazione. Le altre vengono da sole”.

Manca Ribery?
“Sicuramente è un fuoriclasse, e quando si allena e gioca con noi dà qualcosa di più. Anche fuori dal campo si comporta bene, non vedo l’ora che torni”.

Pronti per l’Inter?
“Sì, ora rientriamo negli spogliatoi e penseremo subito a loro”.

Tuttomercatoweb.com